Terremoto in centro Italia - 24/08/2016

Fonte: Ansa http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/08/24/lesperto-colpita-area-vasta-possibili-altre-scosse_5969dd55-f447-4978-b8f4-389b78718b33.html

"Un terremoto di magnitudo 6.0 si porta dietro una coda di repliche che saranno sicuramente numerose e tenderanno a diminuire di magnitudo però non si può escludere che ci possano essere scosse paragonabili a quella principale". E' quanto afferma Andrea Tertulliani, sismologo dell'Istituto Nazionale di Geofisica e Vulcanologia, commentando il sisma che ha colpito il centro Italia alle prime ore del mattino. "Ogni sequenza ha un suo comportamento particolare - aggiunge - però non possiamo escludere che finisca qui oppure che continui in altro modo. Dobbiamo solo monitorare l'andamento e i dati".

Secondo il sismologo dell'Ingv le analogie con il sisma dell'Aquila nel 2009 riguardano la zona in cui è avvenuto che "è abbastanza vicina all'Aquila anche se in questo caso la magnitudo è più contenuta e, dal punto di vista sismo-tettonico. La fascia appenninica che va dall'Umbria, Marche meridionali e Abruzzo è sede di una sismicità frequente e spesso molto forte".

"Si tratta certamente di un sisma di magnitudo importante che ha colpito una zona molto estesa dell'Italia appenninica centrale, ricca di centri storici e di località minori", afferma Paolo Messina, direttore dell'Istituto di geologia ambientale e geoingegneria (Igag) del Consiglio nazionale delle ricerche (Cnr).

    "Non dobbiamo stabilire - ha aggiunto - un nesso diretto con le scosse avvertite in Sicilia. È purtroppo possibile che si verifichino altre scosse, speriamo di magnitudo inferiore. In questa situazione l'unica cosa da fare è seguire le indicazioni di protezione civile e sindaci".

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA

Altri articoli:

http://www.ansa.it/sito/notizie/cronaca/2016/08/24/forte-terremoto-nel-lazio-paura-a-roma_d336774d-3373-40df-b6eb-100d55fbc5f8.html

Intrevento asilo a Piazzola Sul Brenta

Il giorno 26/05/2016 una squadra del nostro Gruppo è intervenuta in supporto al Gruppo Comunale di Piazzola Sul Brenta con motopompa a causa dell'allagamento dell'asilo nido. La squadra era composta da 3 Volontari sul campo + 1 in sede in caso ci fosse necessità di coordinare eventuali cambi di personale.


L'intervento è cominciato alle 21.30 e terminato alle ore 24.00.

Bomba d'acqua - 14/05/2016

In data 14 maggio 2016 alle ore 19:00 il Gruppo comunale di Protezione Civile di Campo San Martino si è attivato a seguito delle avversità climatiche che hanno colpito il territorio comunale.

In meno di un’ora la situazione è diventata in critica, colpendo gran parte del territorio con forti grandinate e allagamenti di sedi stradali, suoli pubblici, suoli privati e campagne coltivate.

Su richiesta del comando regione carabinieri di Piazzola Sul Brenta il servizio dei Volontari è iniziato con la chiusura delle strade allagate per garantire ai soccorsi di intervenire in modo più snello ed efficace, e per evitare che popolazione restasse bloccata con i propri veicoli nel tentare di percorrere tali strade.

In particolare sono state chiuse le strade:

-          via 4 Novembre

-          via Busiago sino all’ incrocio con via C. Battisti

-          via G. Oberdan

-          via Bottazzin nel tratto compreso tra l’incrocio di via Caselle e l’incrocio di via delle Stelle.

Contemporaneamente nei siti chiusi al traffico iniziavano a pervenire i primi soccorsi da parte dei Vigili del Fuoco del Comando di Padova; presi accordi sul posto con loro, si provvedeva allo svuotamento di scantinati privati con il supporto esterno di n° 3 squadre del Distretto Medio Brenta.

 Presso la nuova sede operativa del gruppo comunale di Protezione Civile di Campo San Martino, si iniziava a stivare le scorte di sacchi di sabbia pervenuti dai seguenti siti: Campodoro, Curtarolo, Vigodarzere.

Il servizio si è concluso alle ore 03:00 del 15 maggio 2016.

 Alle ore 14:00 circa di domenica 15 maggio 2016 il gruppo comunale si è attivato nuovamente per continuare la consegna dei sacchi di sabbia ai cittadini richiedenti.

 Si è provveduto alla messa in sicurezza della sede stradale di via De Gasperi causa voragine dovuta alla corrosione dell’acqua.

Il servizio viene terminato alle ore 20:00.

 Durante tutta l’emergenza il gruppo comunale si interfacciava con la sede operativa del Distretto Medio Brenta e con la sala operativa della Provincia di Padova per tenere monitorata la situazione e coordinare al meglio gli interventi.

Da segnalare il materiale di consumo quale gasolio e benzina (non ancora stimati nelle quantità), sacchi di sabbia nella misura di un paio di centinaia.

 Il gruppo comunale di Campo San Martino per fronteggiare l’emergenza ha impiegato n° 10 volontari attivi e predisposto per possibile cambio n° 8 volontari in “stand by”.

 Durante la notte si presentava presso il nuovo centro operativo di Protezione Civile di Campo San Martino, il coordinatore del nucleo operativo provinciale Massimo Maran, il Consigliere Provinciale delegato alla Protezione Civile Elisa Venturini e l’Assessore Comunale alla Protezione Civile Elena Pierobon, i quali si rapportavano con il Coordinatore Silvano Dal Pont per avere il quadro della situazione sempre aggiornato.

DSC 0264

DSC 0268

Programma esercitazione distrettuale 2016

PROGRAMMA DI MASSIMA

( in fase di definizione )

Venerdi 15/04/16
dalle 15.00
-    allestimento campo base ( tendopoli) (presso centro polifunzionale Sala Forum-Curtarolo)
-    preparazione sala operativa e sala radio
-    realizzazione centro accoglienza presso Sala Forum
-    alle ore 21.00  incontro coordinatori per pianificazione interventi

Sabato 16/04/16
dalle ore 8.00 alle ore 12-30
-    accoglimento al campo base, predisposizione squadre intervento
-    evacuazione scuola
-    simulazione di più interventi (attività lungo canale Piovego sul Comune di Curtarolo)
-    ricerca disperso in acqua con ausilio di sub;
-    attività di sicurezza in acqua – salvamento fluviale
-    predisposizione barriera antinquinamento
-    telonata
-    motopompa
-    saccata/fontanazzo

dalle ore 14.00 alle ore 19-00
-    attività dimostrative al campo
-    eventuale ripetizione simulazioni

dalle ore 19.00

-    commemorazione Volontario Mariano Breda presso la sede distrettuale di Curtarolo con apposizione targhetta

dalle ore 21.30 / 22.00
-    incontro con autorità  

Domenica 17/04/16
dalle 8.30
-    smontaggio campo

Locandina:

EsercitazioneDistrettuale2016

Sponsor

Comune di Campo San Martino





RSS News

RizVN Login